Soggiorno in giallo: 3 tonalità tra cui scegliere

Sono sempre di più le persone che hanno un soggiorno in giallo, perchè questo colore trasmette pulizia, energia, positività e modernità. Alle pareti sfruttare la freschezza e la vivacità del colore giallo offre la possibilità di applicare al soggiorno lo stile che preferisci, grazie alle tante sfumature disponibili. Infatti, i codici colore per il giallo aiutano in questo compito, proponendosi in contesti moderni e, in maniera versatile, riuscendo ad essere eleganti, chic, sfarzosi, etnici, esotici e contemporanei.

Il giallo si presta infatti per uno stile delicato tipico dello shabby chic, con il legno bianco a fare da cornice a toni pastellati e più tenui, ma anche a ambienti più etnici con legni scuri e dettagli in oro con gradazioni di giallo più forti e scure. La sua versatilità lo rende un colore perfetto, quindi, per molti stili di arredo, sapendosi quindi adattare ad elementi già presenti in stanza senza la necessità di rifare completamente il mobilio.

Ecco 3 toni di giallo tra i preferiti degli ultimi tempi che sono in grado di accontentare stili di abitare il soggiorno diversi e variegati.

Giallo miele per un tocco dolce ed elegante

Il colore giallo miele Ã¨ una sfumatura medio scura di giallo, che ricorda proprio il colore del miele. Si tratta di una tonalità elegante perchè richiama l’oro ma non sfarzosa perchè è più tenue. Infatti, si tratta di una tonalità calda e bilanciata, che va bene anche per trasmettere accoglienza e un ambiente disteso. In un contesto di arredo più strutturato, con legno scuro e persino vintage, riesce quindi a smorzare i toni “pesanti” degli elementi in stanza.

Proprio per il fatto di essere un tipo di giallo più soft, va bene anche come colore di tutte le pareti, senza la necessità di alternare un altro colore. Allo stesso tempo, in un contesto più “pulito” e minimal, può essere usato su un’unica parete per porre l’accento su un camino, un mobile sospeso particolare, una libreria o dei quadri che diventano i protagonisti della stanza.

Per quanto riguarda gli abbinamenti colore, quindi, il giallo miele sta molto bene con i colori caldi come l’ocra, il terracotta o il marrone.  Il color giallo miele sta benissimo anche con il bianco, che crea un giusto e gradevole contrasto, ma, per un effetto ancora più marcato, dà il via libera al blu e al grigio scuro.

Carica di energia positiva con il giallo ambra

Il colore giallo ambra Ã¨ una tinta di giallo energica e carica, che sa dare dinamicità e vivacità a qualsiasi ambiente. In un soggiorno, offre un senso di accoglienza come pochi colori sono in grado di offrire. Non per niente è usato in modo molto specifico in soggiorni dallo stile etnico e bohemien, ma anche in contesti di arredo più moderni e persino contemporanei.

La sua natura più scura lo rende un colore perfetto per una sola parete che accoglie elementi di arredo su cui si vuole porre l’attenzione e soprattutto in un soggiorno che accoglie una buona luce naturale. In questo modo, viene dato maggiore risalto alla tonalità, che altrimenti spegne l’ambiente e non la valorizza (come è invece naturale che questo colore faccia).

Gli abbinamenti colore vanno verso il classico bianco, ma non solo: i contrasti migliori si ricavano dal viola, il verde, il blu e l’arancione. La scelta dipende solo dallo stile di arredo dell’ambiente.

Ambiente esotico con il giallo mango

Il giallo mango non è esotico solo nel nome ma anche negli abbinamenti: è in contesti etnici, infatti, che rende al meglio. La vitalità e la carica energica che sa trasmettere lo rende così fra i colori più interessanti ed alternativi, quando il desiderio di osare non manca ma parallelamente si desidera dare un tocco di freschezza all’ambiente.

Il giallo mango è un colore che si presta per delle belle griglie colore ai muri o a un solo muro su un fondo che non deve essere per forza bianco, anzi, è con toni scuri come il nero, il rosso, l’arancio o il marrone che emana tutta la sua forza visiva.

seguici su FB